Natale senza glutine: come preparare i piatti della tradizione in versione gluten free

Natale senza glutine: come preparare i piatti della tradizione in versione gluten free

Chi lo ha detto che non sia possibile preparare prelibatezze natalizie senza glutine?

Come si preparano i piatti della tradizione in versione gluten free? Questa è sicuramente una delle domande più gettonate di questo periodo dell’anno. Il desiderio, per chi deve seguire una dieta priva di glutine, di non dover rinunciare a quelle che sono le pietanze tipiche di queste festività è sicuramente tanto, così come la voglia di fare e sperimentare in cucina. Ecco che quindi noi abbiamo deciso di dare alcune idee per preparare i piatti tradizionali natalizi con ingredienti adatti a chi affetto da celiachia o per chi semplicemente desidera non fare distinzioni e offrire a tutti la possibilità di mangiare bene e senza glutine.

Ma quali sono quei piatti che richiamano alla mente il Natale? Pandoro e panettone sono sicuramente complessi da preparare a casa, se vogliamo anche difficoltosi, però ci sono altri dolci che sono squisiti e alla portata di tutti. Quali? Eccoli!

Struffoli senza glutine

Direttamente dalla tradizione napoletana, gli struffoli senza glutine sono un dolce amato da tutti, grandi e piccini. Sfizioso e perfetto per concludere un pranzo o una cena, ma perché no, anche da offrire come merenda perché del resto a un dolcetto non si dice mai di no!

Ingredienti:

  • farina Mix It! Dr.Schär
  • burro
  • 1 uovo
  • zucchero
  • rum o limoncello
  • Buccia di un’arancia grattugiata
  • miele
  • 1 pizzico di sale
  • Codette colorate senza glutine q.b.
  • Olio di semi q.b. per friggere

Procedimento:

Versa in una ciotola farina, zucchero, burro fuso, aggiungi quindi uovo, scorza di arancia, liquore, un pizzico di sale e inizia a impastare. Lavora il tutto fino a ottenere un panetto sodo e lascia riposare 30 minuti a temperatura ambiente.

Spolvera il piano di lavoro con della farina e forma con l’impasto dei filoncini del diametro di 1 centimetro, tagliali poi a tocchetti.

A questo punto è il momento di friggere gli struffoli in abbondante olio di semi per 2 o 3 minuti, fino a quando non risulteranno ben dorati. Scolali e lasciali raffreddare; nel frattempo prendi una padella antiaderente e fai fondere il miele a fiamma bassa, aggiungi gli struffoli e mescola, dopodiché trasferisci in un piatto da portata e cospargi con le codette di zucchero colorate.

Cartellate senza glutine

Dalla tradizione napoletana passiamo ora a quella pugliese! Ecco quindi le cartellate rigorosamente in versione gluten free per farci compagnia durante tutte le festività natalizie!

Ingredienti:

  • farina Mix C per dolci Dr.Schär
  • farina di mais
  • vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • miele millefiori
  • Acqua tiepida q.b.
  • Noccioline tostate e frantumate q.b.
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Olio di semi q.b. per friggere

Procedimento:

Versa in una ciotola le farine, aggiungi poi olio, vino e acqua a sufficienza per creare un impasto dalla consistenza soda.

A questo punto tira la sfoglia a mano oppure con una macchina per la pasta fino a ottenere uno spessore di un paio di millimetri. Taglia quindi fasce da 2 cm circa di larghezza utilizzando una rotella a zig zag. Pizzica quindi le striscioline i lembi della sfoglia e arrotolali creando delle spirali del diametro di circa 6 cm.

Lascia quindi le cartellate mezza giornata ad asciugare adagiate su un tagliere. Trascorso il tempo necessario friggile in abbondante olio bollente, una volta cotte lasciale scolare dall’olio in eccesso.

Sciogli il miele in una padella antiaderente assieme al mezzo bicchiere di vino bianco, quando giunge a ebollizione immergi le cartellate e poggiale poi su un piatto per cospargerle di noccioline.

Tronchetto di Natale senza glutine

Inizialmente dolce della tradizione natalizia francese, è ormai divenuto anche per noi del Bel Paese, uno dei dessert più gettonati nel periodo di Natale. Un rotolo di pan di spagna farcito a piacimento, chi lo preferisce con panna e frutti di bosco, chi invece con il cioccolato…le varianti del tronchetto senza glutine sono tante e perfette per adattarsi ai gusti dei palati più esigenti.

Ingredienti:

  • farina Mix It! Dr.Schär
  • zucchero
  • 5 uova
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci
  • mascarpone
  • Nutella
  • panna fresca
  • cioccolato fondente

Procedimento:

Come prima cosa prepariamo il pan di spagna. Separa tuorli da albumi e monta i primi con lo zucchero sino a ottenere un composto spumoso, poi passa ai secondi che dovranno risultare bianchi e soffici. Incorpora gli albumi montati ai tuorli con un movimento dal basso verso l’alto.

In una ciotola setaccia la farina con il lievito e le bacche di vaniglia aggiungendola poi gradualmente al composto preparato in precedenza e sempre con un movimento dal basso verso l’alto.

Versa il composto in una teglia da forno rettangolare foderata da carta forno oppure imburrata e livellalo. Cuoci nel forno precedente riscaldato a 200°C per 8 minuti e una volta cotto posiziona la pellicola alimentare sul piano di lavoro e ribalta delicatamente il pan di spagna eliminando la carta da forno. Arrotola quindi dal lato lungo e lascia raffreddare per almeno un’ora.

A questo punto prepara la crema al mascarpone miscelando il tutto con la Nutella, lavora il tutto sino a ottenere una crema omogenea e facilmente spalmabile.

Una volta freddo il pan di spagna srotolalo delicatamente, spennellalo con latte o con una bagna a piacere e farcisci con la crema preparata lasciando un centimetro dal bordo. A questo punto arrotola nuovamente e rimetti in frigo.

Prima di servirlo decora la superficie creando una ganache al cioccolato. Come? Spezza grossolanamente il cioccolato fondente, scalda la panna e una volta giunta a ebollizione aggiungilo. Quando sarà sciolto per metà spegni la fiamma e mescola sino a ottenere una crema liscia. Lascia raffreddare e utilizza poi il tutto per rivestire il tronchetto, creando dei solchi con la forchetta per renderlo quanto più possibile al tronco di un albero.