Meno glutine, più dolcezza, ma come? Grazie al grano saraceno!

Meno glutine, più dolcezza, ma come? Grazie al grano saraceno!

Non tutti lo sanno, ma il grano saraceno, oltre che essere un cereale privo di glutine, è anche un regolatore dell’umore!

Il grano saraceno è un cereale privo di glutine, adatto pertanto anche alla dieta delle persone affette da celiachia, ma è anche un ottimo alimento dal punto di vista nutrizionale. La sua corretta classificazione lo fa rientrare nella categoria degli pseudo cereali, ovvero tra le piante i cui frutti sono simili ai chicchi con caratteristiche nutrizionali equiparabili a quelle dei cereali.

Ricco di nutrienti è considerato un ottimo alleato per la salute del corpo e della mente, questo contiene infatti:

  • Vitamina C, noto antinfiammatorio
  • Vitamina E, utile per la salute della pelle e delle cellule
  • Vitamine del gruppo B, niacina, tiamina, riboflavina e vitamina B5
  • Ferro, importante per il cuore e in generale per l’organismo femminile
  • Magnesio, ottimo alleato dell’umore e delle ossa
  • Potassio, indispensabile per la salute del cuore, per la circolazione, per regolare la pressione ed equilibrare il pH del sangue
  • Fosforo, per la salute delle ossa, per dare energia e per la memoria
  • Folati, necessari per la sintesi cellulare e la salute dei globuli rossi
  • Elevato apporto di proteine vegetali.

5 motivi per consumare alimenti a base di grano saraceno

Già dalle proprietà del grano saraceno è facile intuire la qualità e la preziosità di questo alimento, ma ora vediamo concretamente quali sono le ragioni per consumarlo!

  1. Possiede valori nutrizionali elevati, fa pertanto bene al corpo, ma anche alle emozioni, dando senso di sazietà a lungo
  2. Ha un indice glicemico basso, mantiene pertanto stabili i livelli di glucosio nel sangue, rendendolo indicato nei soggetti diabetici
  3. Ricco di fibre, pertanto molto saziante in caso di diete, ma anche utile per il buon funzionamento del sistema digestivo e per contrastare la stipsi
  4. Energizzante grazie alle proprietà nutrizionali
  5. Contiene polifenoli, pertanto contribuisce al bilanciamento del colesterolo nel sangue.

Ultima curiosità, il grano saraceno è considerato nella cucina macrobiotica, un cereale yang portatore di calore, forza e movimento, ideale pertanto per le persone con disturbi alimentari quali magrezza, eccessivo affaticamento e freddo.

Come cucinare il grano saraceno?

Il grano saraceno può essere cucinato in moltissimi modi, dai piatti dolci a quelli salati, è possibile consumarlo in diversi piatti.

Alcuni esempi? Nelle zuppe, per creare insalatone fredde estive, ma anche come base per prodotti da forno quali pane, pizza, piadine, torte e biscotti, infine ideale anche per realizzare degli squisiti pancake per la colazione!

Sei alla ricerca di grano saraceno in chicchi, farina o in prodotti pronti?

Celiachia Milano propone ai propri clienti una vasta selezione di prodotti senza glutine a base di grano saraceno. Dai semi alla farina, ma anche semilavorati realizzati con questo pseudocereale, quali pasta, panini, biscotti e molto altro ancora.

La nostra proposta è davvero ampia e sapremo anche fornire ai nostri clienti utili suggerimenti sull’utilizzo del grano saraceno in cucina per la preparazione di squisite ricette!