testata
 
 
 
 

 
La celiachia è una malattia autoimmune dell'intestino tenue, che si verifica in individui geneticamente predisposti di tutte le età, ed è causata dall'assunzione di gliadina, una proteina del glutine, sostanza presente in alcuni cereali come grano, orzo, farro, segale, kamut e frumento.
 
I sintomi più comuni della celiachia sono diarrea cronica, ritardo della crescita nei bambini, stanchezza, dolori addominali, ulcere in bocca (afte), anemia, carenza vitaminica e dermatiti. È in ogni caso possibile che la patologia si verifichi in forma asintomatica (celiachia silente).
 
Una volta esposto al glutine, il sistema immunitario del Celiaco reagisce contro l'organismo, troncando i villi che rivestono l'intestino tenue (atrofia dei villi) e che sono responsabili dell'assorbimento delle sostanze nutritive.
 
Se non curata, la celiachia rischia di legarsi ad altre patologie autoimmuni e di degenerare in malattie più serie. L'unica cura ad oggi conosciuta per la patologia è la dieta senza glutine.
 


 
 
Altri cereali gluten free
 
Pasticceria fresca
 
Dove mangiare bene e gluten free
 
Prenotazioni online
 
Carta fedeltà